Francesco Valagussa

Francesco Valagussa è ricercatore nel settore disciplinare M-FIL/01 – Filosofia teoretica, presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, dove insegna “Estetica e forme del fare”, “Metafisica delle prassi” e “Filosofia dell’arte”.

Laurea di primo livello in Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, con “dignità di pubblicazione” nel 2005, discutendo una tesi dal titolo Il Sublime. Pietra angolare del criticismo, relatore prof. Massimo Donà.

Laurea magistrale in Filosofia nel 2007, presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, con il voto di 110/110 e lode, con una tesi dal titolo Impossibile sistema. Metafisica e redenzione in Kant e in Hegel,  relatore Prof. M. Donà. La tesi riceve una menzione speciale al Premio di Filosofia “Viaggio a Siracusa” nel 2008.

Borsa di dottorato in “Filosofia della storia” presso l’Istituto italiano di Scienze Umane (SUM). Nell’ambito del dottorato, trascorre oltre un anno tra il 2008 e il 2009 a Berlino, presso la Humboldt Universität. Consegue il dottorato con “dignità di pubblicazione” con una tesi dal titolo Le condizioni di possibilità del dire storico, sotto la supervisione del Prof. V. Vitiello.

Collabora con “Il Pensiero”, “Aut aut”, “Giornale critico di storia delle idee”.

Referente della sezione “Metafisica ed estetica” del Dottorato in “Filosofia e scienza della mente” attivo presso l’Università Vita-Salute San Raffaele.

Dal 2012 è membro della Società italiana di estetica (SIE).

Coordinatore scientifico del Master in Retorica per le Imprese, la Politica e le Professioni presso l’Università Vita-Salute San Raffaele.

Vice coordinatore di DIAPOREIN – Centro di Ricerca di Metafisica e di Filosofia delle arti.