Vincenzo Vitiello

È stato professore ordinario di Filosofia teoretica all’Università di Salerno. Ora insegna a contratto presso l’Università VITA-SALUTE San Raffaele. Studioso di Vico, dell’idealismo tedesco e del pensiero di Friedrich Nietzsche e Martin Heidegger in rapporto con la filosofia greca e la tradizione cristiana, ha elaborato una teoria ermeneutica, la “Topologia”, fondata su una reinterpretazione del concetto di spazio come orizzonte trascendentale dell’operare umano. Gli sviluppi recenti della topologia riguardano in particolare la genealogia del linguaggio e del tempo. Ha affrontato più volte il tema della fede, da un punto di vista laico, collaborando con teologi quali Bruno Forte e Piero Coda.
Ha fondato la rivista di filosofia Paradosso (1990-2002); di cui è stato condirettore con Massimo Cacciari, Umberto Curi, Sergio Givone, Carlo Sini e Giacomo Marramao. Collabora all’annuario Filosofia, edito da Laterza, e a numerose altre riviste specialistiche del settore filosofico, tra cui aut aut. Dirige la rivista di filosofia Il pensiero. Ha collaborato all’Annuario Filosofia, curato da Gianni Vattimo, e all’Annuario Europeo sulla Religione, curato da Jacques Derrida e Gianni Vattimo. Scrive su Teoria, Celan-Jahrbuch (Heidelberg), ER. Revista de Filosofía (Barcellona), Revista de Occidente (Madrid), Sileno (Madrid), Criterio (Buenos Aires) ed altre ancora. Ha svolto un’intensa attività pubblicistica su quotidiani e periodici italiani.
Ha tenuto cicli di conferenze e seminari in Europa (Germania, Francia, Spagna, Croazia), negli USA (New York, Chicago), e in America latina (Messico, Argentina). Suoi scritti sono stati tradotti in tedesco, francese, inglese e spagnolo.